Sensibilità al glutine: quali sono i sintomi?

L’intolleranza al glutine è, al giorno d’oggi, una delle intolleranze più diffuse tra la popolazione. Una maggiore attenzione a questo fenomeno e una maggior conoscenza dei sintomi hanno fatto si che i casi di celiachia si siano moltiplicati in pochissimo tempo. D’altro canto, però, proprio la mancanza di sintomi ben definiti, può rendere assai complicato diagnosticare questo problema senza eseguire degli esami specifici.

I sintomi qui di seguito evidenziati, quindi, potrebbero non essere per forza dovuti ad una intolleranza al glutine ma vuole anche essere un monito per non escludere questa possibilità.

1.Mal di testa

Il mal di testa può scaturire da una infinità di cause, ciò nonostante il glutine può dare il via a dei processi infiammatori del sistema nervoso con possibili mal di testa ed emicranie continue.

2.Disturbi gastrointestinali

I sintomi più comuni dell’intolleranza al glutine, sono proprio concentrati nei disturbi digestivi ed intestinali. Solitamente questi si manifestano con il gonfiore addominale, dolori addominali, stitichezza o diarrea, dischezia e con la sindrome dell’intestino irritabile.

3.Spossatezza

Il consumo di sostanze contenenti glutine può provocare, a chi è intollerante, un continuo senso di spossatezza e debolezza.

4.Dolori articolari

Non è raro riscontrare, negli intolleranti a questa proteina, dei disturbi più o meno gravi alle articolazioni.

5.Cheratosi pilare

A causa di un cattivo assorbimento della vitamina A o di acidi grassi essenziali, è possibile la comparsa di piccoli brufoletti di colore rosso chiaro.

6.Malattie autoimmuni

Chi soffre di celiachia ed è costantemente esposto al glutine, può sviluppare più facilmente delle malattie autoimmuni quali: psoriasi, lupus, sclerosi, colite ulcerosa.

7.Problemi comportamentali

Riscontrata una intolleranza al glutine, l’eliminazione di questa proteina dall’alimentazione ha portato ad un miglioramento di alcuni problemi psicologici quali: ansia, depressione, stress ed irritabilità.

Come detto in precedenza, la varietà dei sintomi è molto ampia e non sempre riconducibile ad una intolleranza al glutine. Per questo motivo rimane quasi impossibile poter fare una diagnosi fai da te sicura al 100%. Ma nel caso fossero riscontrati uno più sintomi elencati, è consigliato e conveniente consultare il proprio medico.