Mini PC vs TV Box Android

Abbiamo spesso sentito parlare di TV Box Android e Mini PC ma non non si è mai parlato delle differente tra questi due dispositivi, marcando quindi quel confine che ovviamente deve esserci. Inquesta guida, analizzando entrambi gli apparecchi, andremo a vedere sostanzialmente i loro punti di forza e, quindi, anche le differenze.

Ad ogni modo, per riassumere brevemente quello che vedremo tra poco, basta semplicemente dire che la differenza tra un Mini PC ed un TV Box Android è molto simile, in caratteri generali, a quella che vi è tra un PC Desktop e un Tablet. Ripeto: in caratteri generali.

TV Box Android

Vediamo prima di tutto questi TV Box Android che, come dice già il nome, sono dotati del sistema operativo Android. Questi particolari apparecchi offrono un servizio molto particolare ovvero rendono la vostra televisione Smart, garantendo la possibilità di scaricare applicazioni e molto altro, ad un costo decisamente inferiore rispetto all’acquisto diretto di una Smart TV. Di questi aggeggi ne esistono di tutte le tipologie, consiglio quindi la lettura della guida di migliortvboxandroid.com per l’acquisto del migliore per le vostre esigenze.

Per quanto riguarda la componente hardware, sono dotati solitamente di processori Amlogic dual core o quad core per i modelli più costosi, gpu Mali e RAM che può variare dai 1 ai 3 GB DDR3 o DDR4. Molto importante per questi apparecchi è avere, secondo il mio parere, almeno 2 GB di RAM altrimenti sarà impossibile avere una esperienza di utilizzo fluida, senza lag.

Per quanto riguarda il suo utilizzo vero e proprio, i TV Box Android sono il compagno ideale per riprodurre filmati audio e video collegando pennette USB, hard disk o schede SD oppure attraverso applicazioni tipo Kodi, Infinity o altre. Per quanto riguarda Netflix invece, sono veramente limitati i TV Box che hanno i permessi per la riproduzione di filmati in HD e Ultra HD: quasi tutti consentono invece la riproduzione solamente in qualità SD e audio 2.0.

Mini PC

I Mini PC, come lascia intendere il nome, sono dei PC Desktop mini, ovvero con dimensioni ridotte al minimo. Hanno un prezzo decisamente più elevato rispetto ai TV Box ma è comunque possibile trovare dei validi modelli anche sotto la soglia dei 200€ con relativa facilità. Solitamente hanno come sistema operativo Windows ed un comparto hardware più “professionale”. Per i Mini PC troviamo in ballo i marchi più conosciuti nel mondo hardware come Asus, MSI, Gigabyte, Zotac, Lenovo e via dicendo.

Le differenze rispetto ad un TV Box sono molteplici, vediamo adesso le principali. Considerando solamente il comparto hardware, in questi Mini PC troviamo solitamente come processore Intel nella versione Atom, Celeron o Cherry Trail per i modelli più economici, e nella versione Core per quelli più prestanti e costosi, con scheda video integrata al processore Intel HD Graphics. Le memerie installate rispetto a quelle presenti in un TV Box sono più performanti e veloci; la memoria RAM parte dai 2 GB a salire, e trovare un HDD da 32 GB è la prassi per i modelli economici.

Per quanto riguarda l’utilizzo vero e proprio, i Mini PC si discostano maggiormento dai TV Box in quanto possono essere utilizzati come dei computer veri e propri, con la possibilità di navigare su internet tramite Google, scaricare sistemi operativi diversi come Linux e scaricare programmi più o meno pesanti. Una differenza molto importante è la possibilità di suppoertare Netflix in 4K per tutti i modelli di Mini PC, quindi se per voi quella è una necessità, un Mini PC da 150€ può essere la soluzione ideale.