Come scegliere l’arredo del bagno

Caldo, accogliente, pratico, comodo, bello tutte caratteristiche che un bagno, grande o piccolo che sia, deve avere. I componenti essenziali del bagno, sono i sanitari, ma anche i mobili e gli accessori servono a definire lo stile dell’ambiente.

Il bagno parte dai rivestimenti: pavimento e piastrelle del muro. Da quei colori si sviluppano tutti i pensieri che regaleranno uno stile inconfondibile al vostro bagno.

A fare la differenza tra un bagno e l’altro sono proprio i particolari.

Come arredare un bagno per renderlo inconfondibile.

Se prendiamo due stanze da bagno identiche (stesse ceramiche, stessi colori, mobili e sanitari) e le diamo a due persone, dopo poco avremo due ambienti completamente diversi. Questo perché basta veramente poco per rendere una stanza unica nel suo genere. Partiamo dai colori dei mobili da bagno. Gli abbinamenti che si possono ottenere sono veramente molti.

Per incominciare si possono scegliere mobili da incasso, mobili sottolavello con specchiera o separati. I colori possono essere scelti in base alle ceramiche del rivestimento del muro o del pavimento (una tonalità più chiara o più scura). Diversamente si può puntare sugli accessori. Colori che staccano completamente dalla struttura del bagno, pur mantenendo una cerca congruenza. Un bagno con ceramiche giallo paglierino, ad esempio, può essere arredato con mobili e accessori verde brillante.

Una soluzione molto pratica è quella dei mobili bianchi con rifiniture colorate. Un mobile bianco con maniglie in vetro dello stesso colore delle piastrelle, fa una bella figura, è elegante e, se per qualche motivo si cambia il rivestimento, basterà sostituire i pomelli. Il bianco, in effetti, è neutro, va bene con qualsiasi colore, si pulisce facilmente, è luminoso e si deteriora meno.

Come arredare un bagno piccolo

Si pensa sempre che gli ambienti piccoli siano più facili da arredare, invece ci si sbaglia. Affrontiamo in questo paragrafo la fatidica domanda: “Come arredare un bagno piccolo?” Per prima cosa è molto importante puntare sulla progettazione e la disposizione della sala da bagno. Spesso, negli ambienti così piccoli, tolta l’area occupata dai sanitari, non resta molto spazio da gestire. Qui, come sempre, vige la regola della luminosità che crea l’illusione degli spazi più ampi. Mobili da bagno colorati, va bene, ma con colori pastello che esaltano la luce e sono molto allegri. Meglio evitare i mobili alti che partono da terra. Chiuderebbero di più l’ambiente che rischierebbe di diventare soffocante, si ai mobili bagno bassi oppure a pensile. Soluzione ottimale, per i piccoli spazi, sono i mobili di stile scandinavo dove l’abbinamento di legno chiaro e tela beige riescono a rendere spazioso, elegante e pratico anche uno sgabuzzino.

Gli accessori come tappetino, porta sapone, porta rotolo e porta asciugamano possono essere rifiniti con colori brillanti e non opachi, questo renderà tutto ancora più vivo e piacevole.